Seguici su
mobilità elettrica, car sharing elettrico latina
04Feb, 20 4 Febbraio 2020Uncategorized

Mobilità elettrica vuol dire eco-sostenibilità. Un trasporto a impatto zero, che consenta di soddisfare le proprie esigenze di spostamento senza, però, danneggiare l’ambiente. Un settore in continuo sviluppo e in crescita costante, già ampiamente affermato all’estero. Ma, anche in Italia, si muovono importanti passi per quella che viene definita “mobilità green”.

Mobilità elettrica: un settore in crescita

In nord Europa la crescita della mobilità elettrica si avverte in modo evidente; in Paesi come la Norvegia, l’Islanda e la Svezia ci sono le quote di veicoli elettrici più alte al mondo rispetto al totale dei mezzi acquistati nell’anno. A livello europeo, il mercato norvegese è il primo, seguito da quello tedesco, inglese e francese. Questi quattro Paesi insieme arrivano a coprire il 70% della mobilità elettrica europea.

Il settore della mobilità elettrica è destinato a decollare anche in Italia, seppure i numeri a luglio – settembre 2019 (anno di uscita del vademecum) risultassero ancora scarsi rispetto a quelli nordeuropei: 24.311 i veicoli elettrici circolanti.

Tuttavia, il mercato è in netta crescita. Si stima un impatto significativo sul mercato dal 2025” e “un forte incremento” nei cinque anni successivi.

I balzi in avanti in questo settore sono anzitutto dovuti alla capacità dell’industria di innovare, ma anche dall’impellente necessità di trovare una soluzione forte al problema delle emissioni.

I vantaggi della mobilità elettrica

L’adozione e l’impiego di automobili elettriche, al posto di quelle alimentate con combustibili fossili, consente di ridurre la produzione di CO2, aiutando a mantenere l’aria delle città più salubre e pulita

Non solo. Ai benefici per l’ambiente si aggiungono i vantaggi economici per gli automobilisti: una macchina elettrica presenta costi di gestione e manutenzione ridotti.

Inoltre, utilizzare veicoli elettrici ha un impatto positivo sull’inquinamento acustico: l’incremento di auto elettriche contribuirà a migliorare le condizioni ambientali nelle città, con ripercussioni positive anche sul valore degli immobili.

Eppy Charge

Proprio ‘alimentando’ – è il caso di dirlo – le tendenze del settore, Eppy New Drive ha pensato di aggiungere alla sua lista un nuovo servizio, oltre a quello già attivo di car sharing.

Non solo l’esclusivo car sharing elettrico a Latina, ma un modo per ampliare incentivare, in generale, la mobilità sostenibile. Eppy Charge, infatti, metterà a disposizione le colonnine ricarica auto elettriche a Latina per consentire anche a chi possiede un’automobile elettrica personale di fare rifornimento. Mentre prima le colonnine di ricarica auto elettriche erano riservate esclusivamente ai veicoli Eppy, ora sarà possibile sfruttarle per chiunque possegga una propria macchina elettrica.

Un modo per dare un’ulteriore spinta al settore già crescente della mobilità elettrica. Un servizio volto ad agevolare chi possiede o ha intenzione di acquistare un’automobile che si alimenta, per l’appunto, con energia elettrica.

Il mondo si evolve e si trasforma in continuazione. E stare al passo con i cambiamenti è la chiave per il successo, soprattutto quando si tratta il tema della sostenibilità.

Seguici su Facebook.

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *